I nostri partner: G.M.T.

 

Quando i valori si incontrano, nasce una grande amicizia

 

 

Coltivatori di Emozioni nasce da una condivisione di valori autentici e cresce circondato da sostenitori che abbracciano gli stessi ideali: è il caso della collaborazione di lunga data con il nostro partner G.M.T. s.p.a., che sostiene le colture e le tradizioni del nostro territorio dal 2017.

 

L’azienda si colloca nel campo dell’efficienza energetica. G.M.T. S.p.A. è attiva nello scenario nazionale per l’utilizzo sostenibile dell’energia al fine di ridurre i consumi energetici e concorrere al raggiungimento degli obiettivi previsti dal Pacchetto Europeo Clima-Energia 2020. 

 

 


coltivatori-di-emozioni-succo-secolare

E’ nel Molise che G.M.T. decide di sostenere una tradizione secolare: quella della coltivazione degli olivi, simbolo della potenza della natura e storia millenaria. 

Tramite Coltivatori di Emozioni, il nostro sponsor ha potuto adottare una piccola realtà: l’azienda agricola Benoni.

In questo territorio ricco di storia, cultura e antiche tradizioni, sorgono piccole aziende agricole a conduzione familiare dedite alla produzione delle olive. Famiglie che fanno l’olio come una volta ma che soccombono al grande mercato che non si preoccupa di salvaguardare i nostri preziosi tesori agroalimentari.

G.M.T. ha adottato il sapore di un territorio dai frutti unici, e ha potuto far sì che tutti i suoi clienti e partner potessero assaporarne le tipicità.

Infatti, Coltivatori di Emozioni dà modo alle aziende responsabili di esprimere il loro impegno sociale a favore del nostro territorio anche tramite l’acquisto dei prodotti della coltura adottata, e di condividerli insieme ai suoi clienti e ai suoi collaboratori in occasione di convegni, conferenze o festività.

 

Attraverso un’adozione responsabile, i nostri partner possono fare regali responsabili. 

Non è finita qua… nel prossimo numero mostreremo come si è evoluto il sostegno di GMT attraverso un’altra forma di adozione: la donazione delle ore lavoro.

 

 

Martina Ciabatti

Coltivatori di Emozioni

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *