Il maggio di Sambuca: viti in crescita e nuove annate

, ,

L’azienda agricola di Sambuca e l’incontro con Coltivatori di Emozioni

Tra i paesaggi mozzafiato della Sicilia si trova un’azienda che ha fatto della viticoltura una vocazione e della tradizione una missione. Affonda le sue radici in una famiglia appassionata di uva fin dal secolo scorso e trae la sua forza, che la differenzia da molte altre, nello spirito che la caratterizza: volta al progresso e attenta al passato, pronta al cambiamento ma con un valore aggiunto fondamentale, ovvero l’orientamento verso la tradizione.

Una famiglia che ci ha scelti e si è fatta scegliere perché siamo appassionati dagli stessi valori: uno slancio verso il futuro, forti della sapienza e dell’esperienza del passato.

 

Le caratteristiche naturali della vigna

La nostra rete si è quindi arricchita della sapienza dei lavoratori siciliani e delle loro vigne di Sambuca, le quali producono un vitigno simbolo dell’isola: il Nero d’Avola. Le diverse condizioni naturali, la coltivazione con sistemi biologici, la vicinanza al bellissimo lago Arancio su cui si affacciano i vigneti con un panorama mozzafiato conducono alla nascita di una famiglia di coltivatori e del suo sogno, che permane ancora oggi nel sapore inconfondibile dei suoi vini.

 

 

Gli aggiornamenti di Davide

Abbiamo ricevuto da Sambuca i primi aggiornamenti della nuova stagione produttiva e li condividiamo con sostenitori e utenti che hanno adottato le loro vigne e con tutti i coltivatori di emozioni, per rafforzare il legame unico che si crea tra l’uomo e la terra sostenuta.

Davide, dell’azienda agricola di Sambuca, ci racconta che il vigneto in questo mese è in pieno sviluppo ed è arrivato a misurare circa 10 centimetri. Le lavorazioni del terreno tipiche di questa stagione sono iniziate: le erbe che crescono indesiderate tra i filari vengono tolte e nell’arco di qualche giorno Davide inizierà a proteggere le viti dagli attacchi di peronospora e oidio, possibili minacce dopo le pesanti piogge che hanno imperversato la scorsa settimana.

La cantina invece è in fermento perché sta proseguendo l’imbottigliamento delle nuove annate: i vini più giovani dell’azienda sono così pronti per essere gustati!

L’adozione a distanza ha il sapore della Sicilia

Noi e Davide non vediamo l’ora di poterveli fare assaggiare. Contribuendo alla crescita e alla lavorazione della vigna di Sambuca con un’adozione, potete infatti ricevere il frutto del duro lavoro di Davide, una bottiglia che racchiude molto più di un vino: passione, tradizione e territorio.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *