Coltiviamo emozioni
Adotta la Coop.di Navelli

Adotta la Coop.di Navelli

Vendite totali: 0

25,00100,00

Unità vendute: 0

Venduto da : Cooperativa Navelli Categoria:

Il 7 aprile del 1971, Silvio Salvatore Sarra e altri 45 piccoli produttori di zafferano di diversi borghi dell’Altopiano di Navelli, decidono di unirsi in una cooperativa per sostenere la coltivazione dello zafferano ormai senza mercato.

 A Civitaretenga (unica frazione di Navelli) sono 8 le famiglie che coltivano la spezia; una decina quelle di Navelli. La Cooperativa raggruppa 13 comuni dell’aquilano. Quattro anni fa, la Coop e il Consorzio di Tutela, hanno istituito la Banca dello Zafferano: un concorso per contrastare il calo di produzione e incentivare nuovi produttori di Zafferano dell’Aquila DOP.

Sostenendo la Cooperativa Altopiano di Navelli sosterrete un intero settore produttivo che merita di essere valorizzato per ciò che è stato nel passato, ma anche per il ruolo strategico che avrà per il rilancio dell’altopiano nel presente.

Storia

Il 7 aprile del 1971, Silvio Salvatore Sarra e altri 45 piccoli produttori di zafferano di diversi borghi dell’Altopiano di Navelli, decidono di unirsi in una cooperativa per sostenere la coltivazione dello zafferano ormai senza mercato.

 A Civitaretenga (unica frazione di Navelli) sono 8 le famiglie che coltivano la spezia; una decina quelle di Navelli. La Cooperativa raggruppa 13 comuni dell’aquilano. Quattro anni fa, la Coop e il Consorzio di Tutela, hanno istituito la Banca dello Zafferano: un concorso per contrastare il calo di produzione e incentivare nuovi produttori di Zafferano dell’Aquila DOP.

Sostenendo la Cooperativa Altopiano di Navelli sosterrete un intero settore produttivo che merita di essere valorizzato per ciò che è stato nel passato, ma anche per il ruolo strategico che avrà per il rilancio dell’altopiano nel presente.

Identikit

Nome: Cooperativa Altopiano di Navelli

Località: Navelli (AQ)

Progetto: Raccolta, pulitura ed essiccazione dello zafferano. Durante l’essiccazione, si prepara con cura la brace sulla quale, a giusta distanza, vengono deposti sul setaccio della farina gli stimmi ancora freschi. Un quarto d’ora circa perché l’aroma cominci a diffondersi e gli stimmi abbiano raggiunto la colorazione rossastra per cui lo zafferano è conosciuto da tutti come “oro rosso”.

Status progetto

Numero ore donate 200
Progetto Raccolta, pulitura ed essiccazione dello zafferano
Data inizio 1 Ottobre 2021
Data fine 30 Settembre 2022
Tempo rimanente
Stato Progetto IN PROGRESS

 


 

Progetti precedenti

Numero ore donate 12
Progetto Supporto alla raccolta dello zafferano
Data inizio 01/01/2021
Data fine 30/09/2021
Stato Progetto Chiuso
Numero adozioni0
Da raggiungere200
Progresso
Data inizio1 Ottobre 2021
Data fine30 Settembre 2022
Tempo rimanente
No ratings have been submitted for this product yet.

Cooperativa Navelli

Hai un codice regalo?

No grazie, non mi interessa
0
    0
    Carrello Adozioni
    Carrello vuoto!Ritorna a navigare