Coltiviamo emozioni
Sostieni Vittorio e Francesco

Sostieni Vittorio e Francesco

Vendite totali: 2

A partire da: 10,00

Unità vendute: 1

Venduto da : Patazu Categorie: , , , ,

Da oltre tre secoli la storia della famiglia Gervasi è strettamente legata alle tradizioni agricole del Salento: terreni e sapori che di padre in figlio sono arrivati fino ad oggi per raccontare la terra di Puglia. Dopo anni in cui il batterio della Xylella ha distrutto intere distese di olivi secolari i fratelli Gervasi, Francesco e Vittorio, hanno scelto di convertire i terreni e accanto a grani antichi, mais antichi e zucche Hokkaido, hanno deciso di riprendere in mano la coltivazione di  un prodotto della tradizione locale: la patata zuccherina del Salento. La batata zuccherina ha origini antichissime – racconta Vittorio –  e il comune di Melendugno era tra i maggiori produttori ed esportatori del tubero.  Grazie alle altissime proprietà nutritive che oggi la classificano come superfood, la batata è stato l’alimento principale in periodo di guerra ma con l’abbandono e lo spopolamento delle campagne, questa radice è stata dimenticata. Solo pochi contadini ne proseguirono la coltivazione, tramandando i tuberi.

Così abbiamo deciso di riprenderne la coltivazione e dimostrarne l’eccellenza anche grazie a una serie di analisi condotte insieme all’Università del Salento. Coltiviamo questa varietà autoctona naturalmente senza uso di chimica di sintesi. La sua forma irregolare inoltre è data proprio dalla libertà che la pianta ha nel crescere e nell’adattarsi ai terreni molto pietrosi. 

Sostenere Vittorio e suo fratello significa incentivare una sperimentazione continua ma anche la riscoperta di un prodotto tradizionale coltivato attraverso tecniche innovative.

Storia

Da oltre tre secoli la storia della famiglia Gervasi è strettamente legata alle tradizioni agricole del Salento: terreni e sapori che di padre in figlio sono arrivati fino ad oggi per raccontare la terra di Puglia. Dopo anni in cui il batterio della Xylella ha distrutto intere distese di olivi secolari i fratelli Gervasi, Francesco e Vittorio, hanno scelto di convertire i terreni e accanto a grani antichi, mais antichi e zucche Hokkaido, hanno deciso di riprendere in mano la coltivazione di  un prodotto della tradizione locale: la patata zuccherina del Salento. La batata zuccherina ha origini antichissime – racconta Vittorio –  e il comune di Melendugno era tra i maggiori produttori ed esportatori del tubero.  Grazie alle altissime proprietà nutritive che oggi la classificano come superfood, la batata è stato l’alimento principale in periodo di guerra ma con l’abbandono e lo spopolamento delle campagne, questa radice è stata dimenticata. Solo pochi contadini ne proseguirono la coltivazione, tramandando i tuberi.

Così abbiamo deciso di riprenderne la coltivazione e dimostrarne l’eccellenza anche grazie a una serie di analisi condotte insieme all’Università del Salento. Coltiviamo questa varietà autoctona naturalmente senza uso di chimica di sintesi. La sua forma irregolare inoltre è data proprio dalla libertà che la pianta ha nel crescere e nell’adattarsi ai terreni molto pietrosi. 

Adottare Vittorio e suo fratello significa sostenere una sperimentazione continua ma anche la riscoperta di un prodotto tradizionale coltivato attraverso tecniche innovative.

Identikit

Nome: Tenute Gervasi – Patazù

Località: Melendugno(LE)

Progetto: Incremento della produzione degli ettari coltivati a batata. Nel 2020, dopo sei anni di sperimentazione colturale e recuperando tecniche dell’antica tradizione, l’Azienda Agricola Tenute Gervasi ha deciso di avviare la produzione della patata zuccherina. Oggi, a distanza di due anni, Vittorio e Francesco vogliono ingrandirsi, coinvolgendo altri agricoltori locali nella coltivazione del super tubero. “Da quando abbiamo iniziato la commercializzazione della batata, la richiesta è in continuo aumento, per questo vorremmo coinvolgere altri agricoltori, soprattutto giovani con cui condividere il nostro entusiasmo e passione. Abbiamo bisogno di incrementare la produzione degli ettari coltivati e di creare una rete di cooperazione con la quale far crescere questa radice unica nella nostra tradizione.”

Status progetto

Numero accumulati

2

0

0

Status progetto
Progetto Incremento della produzione degli ettari coltivati a batata.
Data inizio 13 Luglio 2021
Data fine 12 Luglio 2022
Tempo rimanente
Stato Progetto IN PROGRESS
Legenda progresso 0-30 Semini

30-45 Semini

45+ Semini

Numero adozioni1
Da raggiungere200
Progresso
Data inizio13 Luglio 2021
Data fine12 Luglio 2022
Tempo rimanente
No ratings have been submitted for this product yet.

Patazù

This will close in 0 seconds

Accedi

This will close in 0 seconds

This will close in 0 seconds

Accedi a Coltivatori di Emozioni


This will close in 0 seconds


    This will close in 0 seconds

    ItalianEnglish
    0
      0
      Carrello Adozioni
      Carrello vuoto!Ritorna a navigare
        Apply Coupon