Coltiviamo emozioni
Smart farming: anche in Italia cresce la fiducia nell’agricoltura digitale

Smart farming: anche in Italia cresce la fiducia nell’agricoltura digitale

Il mondo dell’agricoltura si sta trasformando grazie allo sviluppo delle nuove tecnologie: lo smart farming ne è un esempio. 

Smart farming è, in poche parole, la gestione agricola intelligente. L’obiettivo è quello di coniugare l’agricoltura tradizionale con nuove soluzioni digitali per facilitare il lavoro e aumentare l’efficienza delle aziende agricole. 

Ed è proprio la tecnologia a dare oggi un contributo importante per sottolineare il valore dell’agroalimentare “MADE IN ITALY”. 

Tutte le dimensioni della produzione agricola sono interessate dalle nuove tecnologie: dalla gestione del suolo, dell’acqua, delle colture, al monitoraggio degli insetti e alla protezione delle piante. Lo smart farming permette, dunque, alle aziende di essere più efficaci, di ottimizzare le fasi dei processi produttivi, aumentando i rendimenti ma, soprattutto, riducendo al minimo il loro impatto sull’ambiente.

Da una ricerca condotta dall’Università di Bologna e dall’Università di Wageningen in collaborazione con Image Line. è emerso che oggi oltre il 60% degli agricoltori è pronto ad iniziare un percorso di innovazione tecnologica

Avanza, dunque, l’agricoltura 4.0 con un aumentano degli imprenditori che puntano sulla tecnologia e che credono nei vantaggi dell’innovazione tecnologica in campo.

Sono sempre di più gli agricoltori che intraprendendo un percorso di digitalizzazione o che hanno dichiarato di voler iniziare a breve un percorso di informatizzazione della propria azienda agricola. 

L’indagine dell’Università di Bologna ha visto il coinvolgimento di circa 1.000 agricoltori italiani chiamati a esprimersi sul ruolo del digitale in campo, su come è cambiato il lavoro di filiera in base alla propria esperienza e sulle proiezioni per il futuro nell’ottica dello “smart farming”. 

L’Ansa riporta i risultati dell’indagine secondo cui il 51,17% degli agricoltori ha affermato di utilizzare già soluzioni di smart farming.

Tra gli strumenti più usati ci sono i sistemi gestionali utilizzati da oltre il 70% degli agricoltori intervistati. 

Circa il 65% degli ha affermato di avere le conoscenze per poter utilizzare gli strumenti di smart farming e che non ha alcuna difficoltà ad approcciare alle nuove tecnologie.

Infine, tra gli strumenti digitali più utilizzati ci sono anche i sistemi geolocalizzati (gps) connessi ad attrezzature agricole (43,3%).

Lascia un commento

Your email address will not be published.

0
Il tuo carrello è vuoto!

Non hai aggiunto nulla al carrello, dal menù principale seleziona Adotta, Box Regalo o Guest Experience per scoprire cosa offre Coltivatoridiemozioni.

Browse Products