Coltiviamo emozioni
L’Emozione del benessere: la lattuga

L’Emozione del benessere: la lattuga

Coltivatori di qualità

Coltivatori di Emozioni promuove da sempre le eccellenze di piccole realtà agricole che operano in sinergia con la natura e nel rispetto delle biodiversità.

Gli agricoltori della nostra rete si avvalgono di processi produttivi sostenibili e/o biologici e il loro prodotti sono portatori di proprietà uniche per il nostro organismo.

Ognuno di noi dovrebbe riscoprire queste qualità all’interno della propria alimentazione al fine di renderla quanto più sana ed equilibrata.

La lattuga per esempio è una verdura anche invernale sebbene spesso associata al periodo estivo. Andiamone a scoprire tutti gli effetti benefici.

Origine dei benefici

La lattuga è un alimento sano tipico della dieta mediterranea.

Le origini della sono piuttosto incerte ma si ritiene che abbia come centro di origine primario il Medio-Oriente e che fosse consumata anche in Europa fin dall’epoca dei Greci e dei Romani.

Proprio da questi sembra aver infatti avuto origine la lattuga romana, tipica delle coltivazioni di questa stagione.

Erroneamente la pianta della lattuga viene chiamata comunemente con il termine “insalata” perché insalata è il piatto che si prepara con il suo utilizzo.

Capace di adattarsi a qualsiasi tipo di clima, è capace di resistere bene anche alle basse temperature.

La sua coltivazione infatti, nelle varie tipologie, parte da febbraio e termina a dicembre e questo la rende un ottimo alimento per tutto l’anno.

Il “benessere” di cui si fa portatrice

La lattuga è una verdura fresca e ipocalorica. Contiene all’incirca 25 Kcal ogni 100 grammi e ha moltissime qualità benefiche.

La lattuga è ricca di acqua, fibre e sali minerali, in particolare di potassio, vitamina A e vitamina C.

Ha pochissimi carboidrati e zero grassi. La parte verde dell’insalata è ricca di caroteni, primi precursori della vitamina A. 

È un’alleata dell’apparato digerente per la presenza dell’inulina, un tipo di fibra presene nella lattuga in grandi quantità che la rende particolarmente digeribile.

Questa particolare fibra sembra anche essere responsabile della capacità di diminuire la carica di batteri nocivi e di aumentare la percentuale di Bifidobatteri, i nostri batteri alleati.

La lattuga è inoltre un alimento molto consigliato per coloro che soffrono di diabete.

La glucochina in essa contenuta rende quest’alimento particolarmente adatto ai soggetti diabetici per il suo effetto ipoglicemizzante, che abbassa cioè il livello di glucosio nel sangue.

Da lattuga a insalata…

Come abbiamo prima accennato l’insalata è il nome impropriamente usato per indicare la pianta di lattuga.

L’insalata infatti si riferisce al gustosissimo piatto ce noi portiamo sulle nostre tavole.

La lattuga infatti supporta la nostra forma fisica e l’insalata è un piatto ipocalorico e appetitoso.

La sua composizione con grassi quasi del tutto assenti e carboidrati complessi rappresentati dalla fibra non digeribile, la rende particolarmente indicata per chi è in situazione di sovrappeso.

Una caratteristica dell’insalata è che per per quanto sia leggera “riempie”.

Il suo potere saziante fa sì che venga consigliata a chi deve osservare una dieta poco calorica come verdura da consumare prima dei pasti: da un senso di sazietà subitaneo e fa mangiare meno.

Può essere inoltre consumata in differenti modi: cruda, se la pianta è fresca, oppure bollita o stufata dove si presta alla creazione di primi piatti come ministre, zuppe, ecc o come decotto.

Ricordiamo però che la cottura in generale ne modifica le proprietà nutrizionali.

Dobbiamo infine tener presente che l’apporto vitaminico della lattuga dipende molto dal suo grado di freschezza.

Per quanto riguarda i sali minerali, meno viene lasciata a bagno più ne conserva.

Tuttavia il nostro ortaggio va lavato bene se vogliamo eliminare concimi e additivi chimici che vengono usati per la coltivazione, a meno che non acquistiamo insalate biologiche.

Una lattuga dal valore “intatto”

Sappiamo ora quanto sia importante acquistare la nostra lattuga da venditori scelti che utilizzano il minor grado di sostanze chimiche e che di conseguenza permettono alla lattuga di mantenere intatte quante più proprietà possibili.

A garantirci questo livello di qualità troviamo in Liguria l’Azienda Agricola Intatto a conduzione familiare.

Ogni membro della famiglia si impegna attraverso il suo lavoro a mantenere “intatta” la magia incontaminata di quel angolo di Liguria.

Sostenere questo appassionato team di giovani agricoltori come Melina, Cosimo, Oxana, Alberto, Corrado e Barbara, significa sostenere il particolare legame che unisce l’azienda con la natura, un legame capace trasformare il territorio seguendone i processi in maniera armonica, in un rapporto di stretta simbiosi.

Preserva e custodisci con noi gli equilibri di un piccolo ecosistema per tutelare produzioni di una lattuga sana e quando gusterai la tua equilibrata e benefica insalata ricorda sempre le parole di François Coppée:

“Ci vogliono quattro uomini per preparare l’insalata: uno generoso per l’olio, uno avaro per l’aceto, uno saggio per il sale, e uno matto per il pepe”.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

0
Il tuo carrello è vuoto!

Non hai aggiunto nulla al carrello, dal menù principale seleziona Adotta, Box Regalo o Guest Experience per scoprire cosa offre Coltivatoridiemozioni.

Browse Products